Biblioteca elettronica gratuita

Morte e resurrezione. Gesù Cristo. Vita e insegnamento - Ilarion Alfeev

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 12/02/2020
DIMENSIONE DEL FILE: 3,35
ISBN: 9788892221192
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE: Ilarion Alfeev

Ilarion Alfeev libri Morte e resurrezione. Gesù Cristo. Vita e insegnamento epub sono disponibili per te dopo la registrazione sul nostro sito web

Descrizione:

Il volume è interamente dedicato agli eventi che, nell'arco di pochi giorni, costituirono la fine della storia terrena di Gesù Cristo, Figlio di Dio e Figlio dell'Uomo. Che cosa ci dicono gli evangelisti degli ultimi giorni della vita di Gesù? Come descrivono la sua resurrezione? Perché i racconti di questi eventi sono così diversi tra loro e quanto sono affidabili? Che significato ha la morte di Gesù per i cristiani e perché la resurrezione di Cristo costituisce la festa più importante della Chiesa? L'opera del metropolita Ilarion si propone di rispondere a queste domande e, al contempo, dimostrare come Gesù Cristo sia contemporaneamente Dio e uomo. Solo alla luce della fede nella pienezza della divinità e umanità di Cristo, infatti, i racconti evangelici della sua vita e del suo insegnamento acquistano significato. E solo alla luce della resurrezione si comprende pienamente il mistero la sua passione e morte.

...di Ilarion Alfeev, San Paolo Edizioni su Sanpaolostore ... Paolo - La Resurrezione di Cristo | AgenSIR ... .it Morte e resurrezione. Gesù Cristo. Vita e insegnamento è un libro di Alfeev Ilarion pubblicato da San Paolo Edizioni nella collana Parola di Dio. Seconda serie, con argomento Gesù Cristo; Bibbia-Temi - sconto 5% - ISBN: 9788892221192 Gesù lo ha detto a Maria: "Io sono la resurrezione e la vita" (Gv. 11,25), prima la morte, poi la resurrezione e poi la vita. Da allora per i cristiani la Pasqua è il ricordo de ... Morte e resurrezione. Gesù Cristo. Vita e insegnamento ... ... . Da allora per i cristiani la Pasqua è il ricordo della liberazione di Israele dalla schiavitù dell'Egitto ma è soprattutto la festa del corpo che vive sotto la carne e che la morte non può distruggere… Lì Gesù presentò a Dio il valore della sua vita umana perfetta, riscattando così ciò che Adamo aveva perso e che aveva fatto perdere anche alla sua progenie. Geova accettò quel sacrificio, dando la possibilità a chi esercita fede in Gesù di ricevere la vita eterna (Romani 3:23, 24; 1 Giovanni 2:2). Completamente libero di donare la sua vita, in sacrificio per i peccatori, Gesù se la riprende nella risurrezione, secondo i modi e i tempi stabiliti dalla sua divina provvidenza. E, tuttavia, l'opera della salvezza non è solo opera del Cristo, ma di tutta la Ss. Trinità, per via dell'unione sostanziale delle Persone. Tuttavia Gesù sacrificò la sua vita umana perfetta come riscatto, dando così all'umanità la possibilità di essere liberata dalla schiavitù del peccato e della morte grazie alla risurrezione. Riassumendo l'argomento in modo chiaro e conciso, Paolo scrisse in Romani 6:23 : "Il salario che il peccato paga è la morte, ma il dono che dà Dio è la vita eterna mediante Cristo Gesù ...