Biblioteca elettronica gratuita

L'economia della reputazione. Il lavoro della conoscenza nella società digitale - Alessandro Gandini

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 30/05/2019
DIMENSIONE DEL FILE: 8,61
ISBN: 9788867059249
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE: Alessandro Gandini

Troverai il libro L'economia della reputazione. Il lavoro della conoscenza nella società digitale pdf qui

Descrizione:

Il volume esplora le nuove forme di lavoro nell'economia della conoscenza. Attraverso una ricca galleria di dati, studi di caso ed esempi, il libro documenta l'ascesa del lavoro freelance e delinea il ruolo centrale della reputazione nei mercati del lavoro della società digitale; racconta inoltre come l'arrivo delle tecnologie digitali stia trasformando i processi produttivi e organizzativi, consentendo nuove opportunità d'incontro tra domanda e offerta di lavoro e portando all'emergere di nuove concezioni culturali del lavoro e del valore. Lo studio si basa sull'assunto teorico che il lavoro della conoscenza, così come lo intendiamo oggi, rappresenta il prodotto di un decennio nel quale i concetti di "creatività" e "lavoro creativo" hanno travalicato il loro significato originario di "espressione artistica" per essere integrati all'interno delle modalità di organizzazione e produzione del valore tipiche dell'economia digitale. Questo ha portato all'emergere di nuove forme di lavoro e di nuove professioni, pratiche e concezioni culturali.

...conoscenza" di Paolo Manzelli [email protected] ... PDF La comunicazione scientifica nell'era digitale ... . Premesso che con gli inizi del III° millennio stiamo uscendo da un contesto storico ideologico e culturale proprio della Societa' Industriale e siamo entrando nella costruenda "Societa' della Economia della Conoscenza", che e' fondata su un piu' stretto rapporto di ampia cooperazione ... Nella società della conoscenza lo sviluppo dei rapporti tra scienza e società può evolvere lungo due direttrici divergenti. L'una di tipo autoritario, fondata sull' ... L'economia della reputazione. Il lavoro della conoscenza ... ... . L'una di tipo autoritario, fondata sull'assunto che le decisioni in materia tecnoscientifica sono troppo complesse e hanno bisogno di tempi così rapidi da dover essere demandate a specialisti se si vuole evitare il caos etico e/o sociale. Il volume esplora le nuove forme di lavoro nell'economia della conoscenza. Attraverso una ricca galleria di dati, studi di caso ed esempi, il libro documenta l'ascesa del lavoro freelance e delinea il ruolo centrale della reputazione nei mercati del lavoro della società digitale; racconta inoltre come l'arrivo delle tecnologie digitali stia trasformando i processi produttivi e organizzativi ... Verso la società della conoscenza Presentazione Il libro bianco: "Insegnare e apprendere. Verso la società della conoscenza", della Commissione Europea e curato da Edith Cresson (Bruxelles,1995) rappresenta ormai un punto di riferimento per ogni studioso dei sistemi scolastici. Nello spirito (originario) della società della conoscenza e dell'economia della condivisione, condivido un capitolo estratto da una delle mie monografie, sperando che possa interessarvi e fornire degli spunti. Mi scuso in anticipo per la lunghezza ma ho pensato di condividerlo completamente. Dedicato a tutt* coloro che, pur tra mille difficoltà e ostacoli, credendo nella condivisione della… Le trasformazioni prodotte dal postindustriale furono in realtà enormi. È figlia diretta di esse la cosiddetta "società della conoscenza" nella quale le università assumono un'importanza centrale, il lavoro professionale-tecnico un valore di primo piano, per qualunque paese che voglia collocarsi tra le potenze industrializzate del mondo, divenute ormai un ristretto club. Economia della conoscenza, innovazione organizzativa e partecipazione cognitiva: un nuovo modo di lavorare ... attraverso le tecnologie di comunicazione e le reti informatiche ha portato alla nascita della "società dell ... al punto che quanto maggiore è la cura nella preparazione del lavoro, tanto migliori saranno...