Biblioteca elettronica gratuita

Cari elettori, care elettrici. Le immagini della prima Repubblica nelle tribune della RAI (1960-1994). Catalogo della mostra (Roma, 23 settembre-8 ottobre 2015). Ediz. illustrata - E. Novelli

PREZZO: GRATIS
FORMATO: PDF EPUB MOBI
DATA DI RILASCIO: 03/10/2015
DIMENSIONE DEL FILE: 4,88
ISBN: 9788839716620
LINGUAGGIO: ITALIANO
AUTORE: E. Novelli

Troverai il libro Cari elettori, care elettrici. Le immagini della prima Repubblica nelle tribune della RAI (1960-1994). Catalogo della mostra (Roma, 23 settembre-8 ottobre 2015). Ediz. illustrata pdf qui

Descrizione:

L'11 ottobre del 1960 inizia il primo ciclo sperimentale di Tribuna elettorale della Rai. I partiti ed i leader entrano nelle case e nei locali pubblici di un'Italia animata da una grande passione ideologica e una diffusa partecipazione alla vita politica. Le Tribune della Rai, che nel 1964 diventano una rubrica permanente, rappresentano un momento importante del progetto di educazione degli italiani alla nuova cittadinanza repubblicana e democratica, realizzato dal Servizio Pubblico su mandato del Governo e del Parlamento. Il programma, nelle sue diverse formule ed edizioni - conferenze stampa, appelli, dibattiti, tavole rotonde - dà spazio alla parola politica ed ai suoi protagonisti, sempre rispettandone ed esaltandone l'importanza, il ruolo, l'autorevolezza. Le Tribune sono una perfetta "macchina scenica" e un "grande spettacolo" - termine a lungo non gradito ai politici ma ben chiaro agli uomini di televisione - che rispondono alle esigenze e agli interessi di una democrazia basata sulla funzione indispensabile dei partiti. Le fotografie delle Tribune provenienti dall'Archivio fotografico della Rai documentano gli allestimenti e i protagonisti, la scena e il fuoriscena, di un programma che per oltre trent'anni ha segnato la vita politica e il costume italiani tanto da diventare oggetto di satira, attraversando gli anni del boom e del centrosinistra, del compromesso storico e della violenza, del pentapartito e del riflusso nel privato, sino alla crisi della prima Repubblica.

...is Companys, leader dell'ERC ... Ebola, nuovi dati in un grafico ... www.isc-studyofcapitalism.org ... . Il primo caso diagnosticato nel 1976. Sono salite a 4.922 le vittime confermate dell'epidemia di Ebola. Lo ha fatto sapere l'Organizzazione mondiale della sanità ... Tra costoro anche due futuri presidenti della Repubblica e una futura presidente della Camera: Giuseppe Saragat (che dapprima presiederà la Costituente ma dopo la scissione socialdemocratica gli succederà il comunista Umberto Terracini), Sandro Pertini (che prima di salire al Quirinale sarà presidente della Camera) e Nilde Iotti, che sul più alto seggio di Montecitorio sarà confermata per ... Benvenuti sulla Raccolta Storica del Radiocorriere TV: qui p ... Amazon.fr - Cari elettori, care elettrici. Le immagini ... ... ... Benvenuti sulla Raccolta Storica del Radiocorriere TV: qui potete consultare con il motore di ricerca l'intero archivio della rivista settimanale che per 70 anni è stata l'organo ufficiale della RAI, dal 1925 al 1995.Il Radiocorriere è stato poi ripubblicato dalla Rai nel 2011 sul sito dell'ufficio stampa. Qui ci sono i fascicoli completi di ogni numero, con tutti i palinsesti e tutti gli ... La narrazione della guerra e dei suoi protagonisti, italiani e americani, attraverso il confronto e il dialogo immediato ed emozionante tra gli scatti dell'Istituto Luce e le fotografie dei Signal Corps, l'efficiente servizio di comunicazioni al seguito delle truppe statunitensi. Circa 140 immagini, anche inedite, e filmati d'epoca effettuati nel periodo tra lo sbarco degli alleati in ... Prima dell'involuzione degli anni di piombo, i momenti di una stagione fertile, tra indiani metropolitani, avanguardie artistiche e innovazione sociale. Al Museo In Trastevere fino al 14 gennaio ... Per la prima volta, Kendall Jenner ruba a Gisele Bundchen lo scettro di modella più pagata del mondo. E una cinese, Liu Wen, si guadagna l'ottava posizione nella top ten stilata dal sito di Forbes. Il collasso dell'economia americana nell'ottobre 1929 colse del tutto impreparati gli ambienti finanziari. Le contrattazioni del 24 ottobre - il "giovedì nero" della Borsa di New York - si aprirono in modo ingannevolmente normale. Per nove anni la corsa continua al rialzo era stata il simbolo di una prosperità nazionale senza precedenti. Il presidente Herbert…...